Eredità e Testamento digitale

L'eredità digitale ad oggi consiste nel patrimonio giuridico online lasciato dal defunto ai suoi eredi, nonchè la titolarità a gestire l'immagine e il volere espresso dal de cuius; un concetto che cresce al passo con l'importanza che acquista il nostro account di facebook sia dal punto di vista personale, che da quello commerciale.

Hai mai pensato che fine farà il tuo profilo facebook quando non ci sarai più?

Spero per te di no. Tuttavia Facebook è un impresa e i suoi clienti sono gli utilizzatori...Noi! Ebbene è stato giustamente fatto un calcolo, tra il 2060 e il 2130 su facebook ci saranno più morti che vivi.

Tutti noi ormai diamo molta importanza alle nostre informazioni social, pensa che McAfee ha condotto un sondaggio sulla stima del valore economico dei dati conservati sui propri dispositivi ed il risultato è stato maggiore di 30.000 euro!

Insomma gli interessi coinvolti sono diventati reali, oltre che ideali.

Probabilmente per questo Facebook ha intercettato questa nuova esigenza e ha introdotto il "contatto erede" in funzione commemorativa, per il momento (marzo 2015) ancora solo negli USA.

Da Febbraio 2015 nei paesi già raggiunti dall'aggiornamento è possibile nominare un erede digitale del proprio account, a cui, in caso di morte, sarà affidata la gestione dell'account per quanto riguarda post, foto, video e quanto pubblicato sul profilo o sulla pagina.

Notare la dicitura "Remembering" (= in ricordo)

Da sempre il ricordo e l'immagine della persona sono oggetto di tutela da parte del diritto, sin dai primi codici scritti.

profilo facebook commemorativo

 

Responsabilità Erede Digitale 

L'erede digitale si dovrà occupare di: 

  • eseguire le disposizioni date dallo scomparso per dopo la sua morte (ad esempio mettere come copertina un immagine nera in segno di lutto, non accettare richieste di amicizia da noti criminali al fine di preservare la propria reputazione online)
  • rispondere alle richieste di amicizia al posto del defunto (non è vero che spesso la memoria e la notorietà di una persona aumenta con la sua perdita?)
  • Vegliare sul profilo contro attacchi o furti d'identità

L'erede non può loggarsi come il proprietario dell'account, pertanto non può leggere i messaggi privati scambiati ne modificare o cancellare post passati. Qui il reparto legale di Mark ha fatto davvero un eccellente lavoro tenendo in considerazione non solo i diritti post mortem, ma anche il più particolare diritto alla privacy che generalmente invece viene compromesso con la morte (si pensi alla corrispondenza cartacea).

A mio avviso, in attesa di qualche caso giurisprudenziale, il non rispetto delle disposizioni segue la disciplina del codice civile in materia di successione mortis causa, come un vero e proprio testamento.

Disposizioni del De Cuius 

Oltre a stabilire come gestire la pagina facebook sarà possibile anche, se non si vuole avere più un profilo, cancellare definitivamente l'account: "una volta che ci sarà comunicato il tuo decesso, nessuno potrà più vedere il tuo profilo"

Impostazione del successore

Per impostare il successore dovrai andare su impostazioni > sicurezza > "legacy contact" e scegliere la persona fidata, che potrà essere modificata in futuro.

impostazioni contatto erede

Durante la scelta avrai la possibilità di inviare un messaggio con il quale spieghi la motivazione della tua decisione, ed eventualmente disponi determinati accorgimenti per il futuro.

notifica di erede facebook

Al destinatario della scelta arriverà una notifica di accettazione:

accettazione eredità  digitale

Non accettazione eredità digitale

Vi può ben essere il caso che non si vuole accettare il ruolo di custodi del profilo/pagina facebook del defunto. Cosa succede dunque? Si deve accettare l'intera eredità o si può anche "scartare" solo quella digitale? tutt'ora stiamo studiando gli effetti di questa innovazione in tema di diritto dell'internet.

Consiglio Nazionale del Notariato

Il consiglio nazionale del Notariato, insieme agli operatori del settore (Google, Microsoft) e uno studio legale conosciuto nel settore, hanno istituito un tavolo di lavoro per capire la situazione attuale. Da questo evento si è rilevato la necessità di realizzare un protocollo standard per agire in caso di eredità digitali riguardanti account email, conti bancari online, account yahoo, twitter e facebook. Il fine potrebbe essere anche quello di una soluzione pilota nel panorama del diritto internazionale.

Le difficoltà finora riscontrate riguardano soprattutto la legge transnazionale applicabile in base all'accettazione delle condizioni generali di contratto prima di accedere ai servizi.

Va ricordato che Google già nel 2013 aveva previsto il congelamento dell'account a tempo cioè con una precisa data di decorrenza degli effetti.

Facebook finora aveva solo garantito il "congelamento" del profilo con una non meglio specificata procedura.

Definizione di Eredità Digitale

In definitiva le foto digitali, i video, gli scritti su file, le password di accesso ad email/siti web, abbonamenti a servizi online, la web reputation, la protezione di domini come estensione della tutela accordata al marchio validamente registrato costituiscono la sfera dei diritti digitali che possiamo denominare Eredità Digitale.

Compila il modulo per richiedere informazioni, 

Riceviamo solo su appuntamento.

  Roma, via Magnagrecia 39

  Ariccia, Largo Savelli 14

  Latina

  06 89346494 - 349 40 98 660
segreteria@studiobuccilli.com
www.studiobuccilli.com
x

 chiamaci 06 89346494 - 349.40.98.660 | invia emailsegreteria@studiobuccilli.com | assistenza sediRoma - Ariccia - Latina

UN AVVOCATO IN TUA DIFESA

x

Compila il modulo per una valutazione gratuita. 

Riceviamo solo su appuntamento.

 


Roma, via Magnagrecia 39

 Ariccia, Largo Savelli 14

  Latina

  06 89346494 - 349 40 98 660
segreteria@studiobuccilli.com
www.studiobuccilli.com