Avvocato Civilista a Roma - Ariccia - Latina

"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione." Edmund Burke

Gli Avvocati Civilisti dello Studio Buccilli assistono il cliente in relazione a problemi di diritto civile, con professionalità e competenza, al fine di tutelare gli interessi patrimoniali e personali dell’assistito.

Al contrario di quanti molti credono, un Avvocato competente in Diritto Civile non si limita ad agire in giudizio per difendere l’assistito, ma svolge un lavoro molto più ampio che richiede, oltre alle capacità professionali ed alle competenze specifiche, anche abilità umane.

Il bisogno di rivolgersi ad un Avvocato, infatti, affonda le radici in un problema molto spesso causa di patimento ed inquietudine, che necessita di risposte calzanti a specifiche esigenze.

Che sia una controversia per la proprietà di un immobile, un matrimonio che è arrivato al termine, il recupero di un credito ancora non è onorato, l’inadempimento di un contratto oppure un ricorso contro il proprio datore di lavoro, o ancora una questione tra soci, si tratta in ogni caso di questioni di diritto civile che influiscono sulla serenità dei soggetti coinvolti.


Per ottenere assistenza legale in una controversia di diritto civile puoi contattare un Avvocato Civilista dello Studio di Roma, Ariccia e Latina.


Studio Legale Civile: un Rapporto Fiduciario

Ecco allora che la funzione dell’Avvocato Civilista, prima ancora della risoluzione della problematica legale, è incentrata sul preliminare ascolto del cliente, sulla comprensione dei motivi di fondo che hanno generato la controversia, ma anche sulla sua capacità di mantenere un atteggiamento fermo e consapevole in relazione alla strategia legale.

Un Avvocato dello Studio Legale di diritto civile deve infatti essere capace di comprendere la questione a tutto tondo, soppesando anche le dinamiche personali tra i soggetti coinvolti.

Alla base del rapporto tra Avvocato e cliente è necessario che vi sia la fiducia, improntando il rapporto professionale all’insegna della reciproca trasparenza e chiarezza.

È anche indispensabile che il cliente fornisca tutte le informazioni, anche quelle più scomode, al proprio Avvocato tenuto a mantenere il riserbo sulle informazioni ricevute. Infatti, il rapporto tra gli avvocati e i clienti è imperniato anche sulla segretezza, sulla riservatezza, nonché sulla condivisione della strategia da seguire.

Fissare un appuntamento per il colloquio conoscitivo

Il primo passo da compiere quando si affronta un problema di natura giuridica è contattare un Avvocato per illustragli la questione con sincerità.

In occasione di detto incontro l’obiettivo del Civilista è cercare di raccogliere quanti più dettagli e documenti possibile sulla questione da dirimere, per poi fornire al cliente le prime indicazioni sulla condotta da tenere e sulle scelte giuridiche da operare, nonché le informazioni per raccogliere tutta la documentazione necessaria.

Tale fase è di fondamentale importanza perché è indispensabile la collaborazione del cliente nella cernita e nella raccolta dei documenti utili ed indispensabili.

Gli Avvocati Civilisti, infatti, per avere un quadro chiaro ed esaustivo della questione non possono basarsi solo sulla narrazione orale dei fatti e su racconti talvolta esacerbati da rancori e risentimenti.

Lo studio della documentazione è la condizione necessaria ed indispensabile che consente all’Avvocato di fare una valutazione precisa della vicenda.

Conferimento dell’incarico - Procura

Affinché il difensore possa agire in giudizio ed intraprendere qualsiasi azione in nome e per conto del suo cliente necessita di una procura alle liti, così come previsto dall’art. 83 del codice di procedura civile.

Si tratta di un documento formalizzato in un atto scritto che viene sottoscritto dall’assistito e con il quale quest’ultimo attribuisce al difensore specifici poteri a seconda dei casi.


Per ottenere assistenza legale in una controversia di diritto civile puoi contattare gli Avvocati Civilisti con sedi in Roma, Ariccia e Latina.


Assistenza e Difesa legale

L’Avvocato Civilista svolge la funzione di rappresentare, assistere e difendere una parte, che può essere sia una persona fisica che una persona giuridica, in una causa che si svolge in tribunale e che riguarda le problematiche di diritto privato.

Tuttavia, fornisce assistenza e consulenza legale anche al di fuori di un procedimento giudiziario, cercando, quando possibile, di prevenire il giudizio in tribunale con una risoluzione alternativa.

Lo Studio Legale Civilista, in conclusione, svolge un’attività tecnica tesa all’individuazione della linea difensiva da seguire e della strategia processuale da mettere in atto, nonché della redazione di atto giudiziari in favore del suo assistito.

Consulenza Legale in Diritto Civile

L’attività stragiudiziale o di consulenza è una delle fasi più importanti di tutta la vicenda giuridica sottoposta al legale. È in questa fase che il professionista deve valutare, studiare ed analizzare il caso giuridico.

Raccolta la documentazione fornita dal cliente, il professionista inquadra la fattispecie concreta nell’istituto giuridico di riferimento.

La gestione dei rapporti con il cliente è di fondamentale importanza non solo per la ricostruzione dei fatti, ma anche per la reciproca collaborazione sull’impostazione della causa.

L’Avvocato Civilista, insomma, deve essere in grado di valutare l’opportunità e la convenienza per il suo cliente di intentare una strada piuttosto che un’altra.

È in questa fase, infatti, che l’Avvocato decide di percorrere la strada della definizione stragiudiziale del caso, anche per valutare la presa di posizione della o delle controparti.

Trattative e Transazioni: assistenza legale stragiudiziale

In questa fase, dunque, vengono ipotizzate e vagliate dall’Avvocato in diritto civile l’utilità di una definizione stragiudiziale del caso, ovvero evitando di andare in giudizio. Il ricorso a istituti di risoluzione alternativa della controversia può essere un consiglio non solo utile, ma anche vantaggioso per il proprio cliente (purtroppo non sempre percorribile).

Una delle attività più importanti della fase stragiudiziale e di trattativa è la lettera di messa in mora con cui si inizia a cristallizzare la strategia di difesa o di contrattacco scelta dalla parte opposta.

In alcuni casi l’attività stragiudiziale e negoziale è prodromica al giudizio vero e proprio in Tribunale, come per le fattispecie in cui è previsto l’esperimento della negoziazione assistita obbligatoria, istituita con Decreto Legge 12 settembre 2014 n. 132, cd. Decreto Giustizia,come condizione di procedibilità della domanda giudiziale, ovvero la mediazione, o ancora la conciliazione paritetica o attraverso organismi ad hoc.

Ad esempio in casi aventi ad oggetto il risarcimento del danno da circolazione veicoli (la maggior parte dei quali sono incidenti stradali) o natanti, o il pagamento a qualsiasi titolo di somme non eccedenti i 50.000 euro, l’ordinamento impone alle parti di tentare la via della definizione amichevole della lite. Ciò per evitare di intasare le aule di giustizia con liti, spesso pendenti per diversi anni, aventi ad oggetto questioni futili che possono ben essere risolte con maggiore celerità e maggiore convenienza per le parti fuori dai tribunali.

La negoziazione assistista, inoltre, potrebbe essere la soluzione più indolore e meno traumatica anche per le separazioni e per le modifiche delle condizioni di separazione e divorzio.

Quando la fase stragiudiziale non porta ad un esito fruttuoso l’Avvocato vaglia, quindi, la fase numero due, ovvero quella giudiziale cercando di modulare con scienza e pazienza i due momenti.


Per la valutazione della tua controversia di diritto civile puoi contattare Studio Legale Civile con sedi in Roma, Ariccia e Latina.


Rappresentanza in giudizio: l’attività in tribunale

Qualora la fase stragiudiziale di risoluzione della controversia sia infruttuosa e dia scarso risultato allora all’Avvocato non resta che valutare l’opportunità del giudizio.

Che sia atto di citazione o ricorso, a seconda dei riti e delle procedure specifiche per ogni singola fattispecie, l’Avvocato deve saper consigliare al suo cliente il rito più opportuno da seguire.

L’atto di citazione, come il ricorso, costituisce infatti l’atto introduttivo del giudizio di primo grado, che incorpora tutta la vicenda dal punto di vista del fatto e l’impostazione del caso dal punto di vista giuridico.

La produzione di prove e la scrittura delle memorie

Al di là degli atti introduttivi del giudizio (del loro grado) e dell’avvio della strategia processuale, uno dei momenti cruciali di tutta la fase giudiziale è l’attività probatoria che potrebbe avere luogo durante il giudizio. I mezzi di prova sono gli strumenti che le parti decidono di introdurre nel giudizio, rispettando tempi e procedure, per ottemperare all’onere di prova dei fatti narrati o contestati. La produzione di documenti, l’esame testimoniale, le ispezioni, le consulenze tecniche, ecc. sono tutti strumenti che la legge mette a disposizione delle parti per comprovare quanto asserito.

Anche le memorie depositate dal difensore forniscono un apporto significativo all’esito della causa in quanto sono strumenti che consentono alle parti di illustrare meglio i motivi del domanda o eccezione, anche alla lue della versione e deduzioni di controparte.

Le cause più comuni nel diritto civile

L’Avvocato Civilista, quindi, patrocina prevalentemente nelle cause civili che sfociano, nella maggior parte dei casi nei giudizi davanti ai tribunali.

Al centro dei contenziosi le questioni che sicuramente occupano maggiormente le aule dei tribunali italiani sono le questioni familiari, inerenti a separazioni e divorzi, seguiti immediatamente dopo dalle problematiche legate alle vertenze di lavoro per licenziamenti ingiustificati.

Subito dopo troviamo le liti inerenti agli incidenti stradali. Anche i litigi tra condomini rappresentano una fetta consistente delle cause civili pendenti e maggiormente aspre, così come le problematiche legate alla proprietà ed ai rapporti tra vicinato.

Seguono, da ultimo, le controversie legate ai consumatori verso i fornitori dei vari servizi elettrici, telefonici, bancari, assicurativi ecc. e le controversie legale alle successioni ereditarie ed ai fallimenti. Posizioni a se meritano le controversie societarie e commerciali.

Per ottenere assistenza legale in una controversia di diritto civile puoi contattare un Avvocato Civilista dello Studio di Roma, Ariccia o Latina.

Compila il modulo per richiedere informazioni, 

Riceviamo solo su appuntamento.

  Roma, via Magnagrecia 39

  Ariccia, Largo Savelli 14

  Latina

  06 89346494 - 349 40 98 660
segreteria@studiobuccilli.com
www.studiobuccilli.com
x

 chiamaci 06 89346494 - 349.40.98.660 | invia emailsegreteria@studiobuccilli.com | assistenza sediRoma - Ariccia - Latina

PRENDITI CURA DEI TUOI DIRITTI

x

Compila il modulo per una valutazione gratuita. 

Riceviamo solo su appuntamento.

 


Roma, via Magnagrecia 39

 Ariccia, Largo Savelli 14

  Latina

  06 89346494 - 349 40 98 660
segreteria@studiobuccilli.com
www.studiobuccilli.com